29/01/2018
Circolare num 6/18
Protocollo num. 552/18
Oggetto: TASSA DI ISCRIZIONE ALL'ALBO 2018

Con delibera 180/17, il Consiglio del Collegio ha stabilito l’importo della tassa di iscrizione all'Albo ordinaria per l'anno 2018, in Euro 300,00, comprensivi del contributo CNG di Euro 40,00.

L’importo della quota resta invariato rispetto al 2017.

MODALITA’ E TERMINI DI VERSAMENTO:

MAV PRIMA RATA: tramite il bollettino personalizzato, dell’importo corrispondente alla PRIMA RATA di Euro 150,00 entro il 28 febbraio 2018, inviato ad ognuno tramite posta.

MAV SECONDA RATA: tramite il bollettino personalizzato, dell’importo corrispondente alla SECONDA RATA di Euro 150,00 entro il 31 luglio 2018, inviato ad ognuno tramite posta.

Chi non ricevesse i MAV in tempo utile è invitato a contattare il Collegio.

Sarà possibile effettuare il pagamento contestuale di entrambi i MAV.

Gli Iscritti non in regola con i pagamenti riceveranno inoltre un TERZO BOLLETTINO MAV personalizzato comprensivo di quote arretrate e eventuali penali non versate relative agli anni precedenti da versare entro il 28 febbraio 2018.

Agevolazioni per i giovani iscritti

Per i Geometri che iniziano la professione e che s’iscrivono per la prima volta al Collegio, è confermata la riduzione della tassa di iscrizione ad un quarto per i primi due anni di iscrizione ed alla metà per i successivi tre anni. Tale beneficio è riconosciuto fino al 31 dicembre dell’anno di compimento del trentesimo anno di età e solo se iscritti alla Cassa di Previdenza e Assistenza dei Geometri.

Pertanto, per coloro che sono in possesso di tutti i seguenti requisiti:

- prima iscrizione all'Albo dal 2018

- età uguale o inferiore ai 30 anni nel 2018

- iscrizione alla Cassa di Previdenza

la tassa di iscrizione all'Albo 2018 è agevolata in Euro 75,00 (comprensivi di Euro 40,00 di contributo CNG) per i primi due anni di iscrizione ed in Euro 150,00 (comprensivi di Euro 40,00 di contributo CNG) per i successivi tre anni.

  • PENALITA’ PER I RITARDATI PAGAMENTI

              Le penalità per i ritardati pagamenti della tassa annuale sono:

  • di Euro 15,00 per il ritardato pagamento della prima rata di Euro 150,00 effettuato dal 1° marzo 2018 fino al 31 ottobre 2018;
  • di Euro 15,00 per il ritardato pagamento della seconda rata di Euro 150,00 effettuato dal 1° agosto 2018 fino al 31 ottobre 2018;
  • di Euro 25,00 per ciascuna rata, per il ritardato pagamento della prima e/o della seconda rata, effettuato dal 1° novembre 2018 al 31 dicembre 2018;
  • ulteriore penale di Euro 100,00 per il ritardato pagamento dell’intera tassa annuale 2018 o di una delle due rate della tassa stessa, effettuato dopo il 31 dicembre 2018.

I migliori saluti.

Il Segretario                      Il Presidente

Geom. Daniele Brunengo    Geom. Ilario Tesio

 
var1: var2: var3: var4: var5: var6: